Lun - Ven 9.00 > 13.00 - 15.00 > 19.00

+39 075 9276702

Corso Garibaldi, 70 - 06024 Gubbio (PG)

Top
 

Chi aderisce

Consorzio Nazionale Imballaggi in Plastica

Iscrizione

Possono partecipare al Consorzio tutte le imprese che ai fini dello statuto sono distinte nelle seguenti categorie, in base all'attività prevalente determinata secondo il criterio del fatturato:
a) trasformatori di materie polimeriche, quali fabbricanti di imballaggi non primari o relativi semilavorati, nonché importatori di imballaggi non primari vuoti e dei relativi semilavorati;
b) utilizzatori che provvedono alla fabbricazione di imballaggi in materiale plastico non primari e al loro riempimento nonché utilizzatori che importano imballaggi non primari pieni in materiale plastico;
c) imprese che riciclano rifiuti di imballaggio non primari in materiale plastico;
d) recuperatori/raccoglitori di imballaggi non primari in materiale plastico.
Non è ammessa la partecipazione al Consorzio su più categorie.
Possono partecipare al Consorzio, le imprese produttrici di imballaggi costituiti da materiali compositi qualora il materiale prevalente nella tipologia di imballaggio da essi prodotta sia costituito dalla plastica secondo i criteri e le modalità determinati con apposito regolamento consortile.
Al fine di favorire il perseguimento degli obiettivi di cui all'articolo 3, possono essere ammessi a partecipare al Consorzio Enti Pubblici ed Associazioni di categoria, laddove ricorrano i presupposti richiesti dalla legge per la partecipazione degli stessi e nei limiti della legge stessa.

Come aderire

Chi intende essere ammesso come consorziato deve fare domanda scritta al Consiglio di Amministrazione, dichiarando di possedere i requisiti, di essere a conoscenza delle disposizioni dello statuto, dei regolamenti consortili e di tutte le altre disposizioni vincolanti per il Consorzio.

Recesso

La dichiarazione di recesso deve essere comunicata con raccomandata al Consorzio ed ha effetto decorsi trenta giorni da ricevimento della stessa, con contestuale obbligo di versamento da parte del recedente di tutti i contributi dovuti fino alla fine dell'esercizio in corso, salvo quanto previsto dall'articolo 10.

Variazioni

Per la variazione della categoria di appartenenza, il Consorziato ha l'obbligo di comunicare tramite raccomandata A/R che la sua attività principale è cambiata e che pertanto deve sottostare ai nuovi obblighi previsti per la categoria per la quale si iscrive.